Knight Rider, il Film (azz…)

Si discuteva, tempo fa, sul flop del film “Indagine ad alta velocità” (Knight rider 2000), che doveva essere un episodio pilota per una nuova serie televisiva di “Knight Rider”, “Supercar” in italiano, ispirata -appunto- all’originale “Knight Rider” degli anni 80.

Ebbene… esiste un altro insuccesso (a mio parere): il film “Knight Rider 2008”.
“2008” è stato aggiunto successivamente per distinguere questo film per la tv (80 minuti scarsi) dal film vero e proprio che SPERO VIVAMENTE sia di migliore qualità.

Interessante spunto è questa immagine che ho preso in prestito dagli amici del sito www.knightrider.it che vi consiglio vivamente di visitare se non conoscete la serie originale o volete rinfrescarvi la memoria.

Immagine tratta dal sito italiano www.knightrider.it

Come dici? Non conosci la serie originale degli anni 80??? VATTENE DAL MIO SPAZIO WEB!
Se invece la conosci e la ami (o almeno rispetti): puoi restare 🙂

Come dicevo: è uscita un’altra fetecchia ..herr ..un altro “film” dedicato a KITT.

Ho avuto modo di vedere in anteprima (in lingua originale) questa fetecch… herr.. “opera” e posso confermare il mio parere: è una fetecchia.

Attenzione: ora svelo parte della “trama”

Troppa velocità: Kitt non farebbe così tanto abuso di propulsione;
Troppa faziosità e poca sostanza: tanto rombo e nessun salto.
Troppi luoghi comuni: siccome la Knight Industries (Kitt) è un computer: lo crackano in pochi minuti.
Troppo “avanti”: il nome del nuovo hardware è “Knight Industries tree thousand”! Azzo, dico: siamo nel 2008 (o giu’ di li’) che caccchio di bisogno c’è di scomodare il prossimo millennio.

la Knight Industries proposta in \Perla finale: il modello dell’auto… una “obesa” Ford Mustang (shelby gt500 per fare i pignoli)…

A mio avviso è uno scempio.

…e vi dirò di più: ci sono già automobili che hanno dannatamente “ereditato” il design della cara vecchia Kitt

Tanto per essere precisi per “ereditato” intendo proprio EREDITATO!

A suo tempo, nel lontano 1982, la Knight Industries 2000 prendeva forma da una Pontiac Trans Am modificata; ve la propongo in foto:
La foto del modello modificato originale della serie anni 80

Questa auto ha ispirato negli anni successivi la creazione di tutti i modelli della Chevrolet Corvette.. seriamente!Kitt in versione \

Eccola, qui sopra, nella versione “Super Pursuit Mode” (supervelocità) e sotto in “turbo boost” (salto):
Kitt nel bel mezzo di un salto

Non oso immaginare cosa rimanga della mitica Trans Am all’atterraggio 😐

Comunque a mio parere la giusta erede sarebbe una Corvette: una C6 magari…

…come questa!!!!!:
FANTASTICA, ditemi che non sarebbe una degna eredeCazzarola, non è stupenda?

La versione rossa

E’ una dannata belva anche senza modifiche…La Corvette C6 vista da dietroLa Corvette di questo tizio è tanto tamarra quanto goduriosa

Isomma che dire: giudicate voi, non c’è paragone.

Forse sono stato fortemente condizionato dall’esperienza infantile del guardare il telefilm, ma A ME la Corvette pare un milione di volte migliore di ogni altra proposta troppo futuristica od off-topic.
Si può cambiare, modificare, tamarrare, ma la “base” è nettamente superiore e adatta allo scopo.
😉
Cia’!

14/06/2008 >> ci sono novità: clicca qua >>

Annunci

Tag: , , , , , , , , ,

8 Risposte to “Knight Rider, il Film (azz…)”

  1. TEJ Says:

    Sono assolutamente daccordo!! Inoltre anch’io ho sempre pensato che una Corvette Z06 era il massimo per creare un KITT “attuale” (tra l’altro ha anche la presa d’aria anteriore dove potevano essere montate le luci rosse a led!)

  2. Benz83 Says:

    Avevo sentito delle voci di corridoio riguardo ad un nuovo film e speravo che qualcuno ne avrebbe parlato un po di piu….. E’ un vero peccato che non si riesca a valorizzare un telefilm come questo (FANTASTICO, SUBLIME, e chi piu ne ha piu ne metta) cè xo’ da considerare lo sforzo che qualcuno ci mette (chi seriamente e chi no) a riproporre film o nuove serie. Ho anche visto mezza puntata di questa nuova serie dove ce un team con tipo 3 o 4 macchine tutte modificate….bha non avevano quel tocco tipico. In USA è uscito un navigatore mio in onore di Supercar. http://www.gizmodo.it/2008/06/23/il_gps_kinght_rider_con_la_voce_di_kitt.html

    Dalle mie parti ci stava un tizio che aveva una pontiac modificata quasi al punto della serie ma sfortunatamente è andato troppo veloce in uno di quei dossi artificiali…… e addio macchina. Cmq la Mustang è forte dai!!!

    Ciao Ciao

  3. Porro Says:

    Certo una corvette sarebbe stata meglio ma probabilmente la Ford sponsorizza questa serie (non ho cercato info ufficiali ma nel pilot si vedono un mucchio di Ford e poi il lancio del pilot era associato ad un concorso con in palio diverse ford e tutto questo proprio quando la ford è un po’ in crisi).

    Inoltre la Munstang è un’auto molto diffusa tra i giovani americani quindi immaginate quanti tamarri modificheranno le loro munstang. Questo è anche il motivo della nuova impronta in stile fast and furious del pilot dato che le sboronate motoristiche attirano i giovani…

  4. Paolo Says:

    CIAO!!!
    Hai Proprio Ragione!!!
    La nuova macchina non assomiglia per niente a Kitt.
    Anch’io ho sempre pensato che una Corvette l’avrebbe potuta sostituire data la somiglianza..
    -Paolo-

  5. Davide Says:

    Di KITT c’è uno solo e inimitabile tutti gli altri sono cavolate!

  6. daniele Says:

    … eddai ragazzi!
    anch’io ero un fan di kitt da piccolino e, proprio per questo mi sto guardando la nuova serie (http://knightriderstreaming.blogspot.com/), però credo che non bisogna essere troppo “nostalgici”, ma apprezzare i cambiamenti!
    La nuova serie è molto accattivante e, come ha già detto qualcuno, è certamente influenzata dal ritmo e dallo stile di fast and furious. La trama è buona, i dialoghi funzionano, c’è la giusta dose di suspense e humour e, inoltre, mi sembra molto buona l’idea di usare kitt come “ponte” o “mediatore” tra i due protagonisti, invece di centrare la storia esclusivamente sul protagonista maschio. e comunque le chicche per i nostalgici non mancano: dal cammeo di david holsehoff nell’episodio pilota, ai nomi di copertura scelti per i due protagonisti nel quinto episodio (Devon e Bonnie), alla ricomparsa del mitico karr… se fosse tutto in continuità con la serie vecchia non ci sarebbe gusto! l’unica cosa che concedo è che kitt si trasforma troppo spesso… c’era proprio bisogno di imitare così spudoratamente “Transformers”?
    ciao

  7. Anonimo Says:

    ciao a tutti volevo solo puntualizzare che Kitt non è derivata dalla Trans Am ma è una pontiac Firebird del 1982 visto che lo comprata da poco qua a Torino da un signore anziano che sicuramante non sapeva cosa aveva grazie e ciao

  8. Gianluca Muratori Says:

    VOGLIO ASSOLUTAMENTE IL NUMERO DI MICHEAL LONG O KNIGHT!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: